Città In Giallo

Palazzolo Acreide

Unicuique Suum – Palazzolo Acreide 3

In un mese di agosto caldissimo, dopo l’omicidio di un’altra giovane donna, le indagini del maresciallo Sansevero si concentrano alla ricerca di un unico colpevole, il cui movente risulta difficile da decifrare. Per riuscire a districare questa intricata matassa, il militare ricorrerà all’aiuto del suo amico professore che, a sua volta, troverà il bandolo della matassa tra i libri e gli appunti di Ninu u pacciu. Nella terra dove non è mai quel sembra, Fabio Gavino architetta un piano degno della fantasia dei miti greci e, nel ricordo dell’ultimo della stirpe degli Dei, tesse una trama sottile e geniale che porterà alla scoperta del colpevole.

ADRIANA ANTOCI
Nata a Ragusa, dove lavora. Vive, con tre gatti e un cane, in una casa di campagna sull’altopiano ibleo.
Ha una figlia, Giulia.

Ha pubblicato:
Mi chiamava con un fischio, 2019
Le Colonne dell’Ade, 2021

GIULIA COSENTINI
Nata a Ragusa, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo indirizzo Cinema e in Culture e Linguaggi per la Comunicazione, vive con Giuseppe tra la campagna dell’altopiano ibleo e Ragusa Ibla.
Ha due cani e cinque gatti.
Accanita lettrice, soprattutto di gialli, appassionata di cinema e di musica lirica.

Hanno pubblicato:
Laidam pecuniam, Città in Giallo, 2021
Anima et ratio, Città in Giallo, 2021

Anima et ratio – Palazzolo Acreide 2

Cos’hanno in comune la morte di una promettente studentessa di liceo, un rave party non autorizzato, una pistola munita di silenziatore come quella di James Bond, un computer da decriptare, un incendio doloso e un morto scoperto per caso tra i valloni che circondano Palazzolo Acreide?
Saranno ancora una volta gli avvenimenti del passato ad aiutare Fabio Gavino a sbrogliare queste intricate matasse.

ADRIANA ANTOCI
Nata a Ragusa, dove lavora. Vive, con tre gatti e un cane, in una casa di campagna sull’altopiano ibleo.
Ha una figlia, Giulia.

Ha pubblicato:
Mi chiamava con un fischio, 2019
Le Colonne dell’Ade, 2021

GIULIA COSENTINI
Nata a Ragusa, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo indirizzo Cinema e in Culture e Linguaggi per la Comunicazione, vive con Giuseppe tra la campagna dell’altopiano ibleo e Ragusa Ibla.
Ha due cani e quattro gatti.
Accanita lettrice, soprattutto di gialli, appassionata di cinema e di musica lirica.

Hanno pubblicato:
Laidam pecuniam, Città in Giallo, 2021

Laidam Pecuniam – Palazzolo Acreide 1

Quando Nino u pacciu viene trovato morto al centro del teatro greco di Palazzolo Acreide, Fabio Gavino, docente al liceo classico, viene coinvolto nelle indagini dal maresciallo Pasquale Sansevero, comandante di stazione e amico di entrambi.
Ma la ricerca di giustizia, anche per riscattare la morte del personaggio conosciuto da tutti, porterà il professore a dover rinvangare un passato recente, le cui ferite sono ancora aperte e a rivelare una sconcertante verità, che aprirà altri scenari.

ADRIANA ANTOCI
Nata a Ragusa, dove lavora. Vive, con tre gatti e un cane, in una casa di campagna sull’altopiano ibleo.
Ha una figlia, Giulia.
Ha pubblicato:
Mi chiamava con un fischio, 2019
Le Colonne dell’Ade, 2021

GIULIA COSENTINI
Nata a Ragusa, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo indirizzo Cinema e in Culture e Linguaggi per la Comunicazione, vive con Giuseppe tra la campagna dell’altopiano ibleo e Ragusa Ibla.
Ha due cani e quattro gatti.
Accanita lettrice, soprattutto di gialli, appassionata di cinema e di musica lirica.